ANGELO GABRIELLO PIÒ

Categoria:

ANGELO GABRIELLO PIÒ
(Bologna, 1690 – 1796)

Compianto sul Cristo morto con la Madonna e Maria Maddalena

terracotta
27x52x24 cm

Probabilmente destinata ad una collezione privata, la terracotta è opera del plasticatore bolognese Angelo Gabriello Piò. Dopo gli studi con Giuseppe Maria Mazza e Camillo Rusconi fu ammesso nel 1721 all’Accademia Clementina diventando protagonista delle principali commissioni cittadine soprattutto nel campo della statuaria devozionale.

Il Cristo morto è modellato insieme alla Madonna nella classica posa della Pietà, come contrappeso alla scena vi è la Maddalena inginocchiata, isolata dai primi due e con lo sguardo rivolto verso l’alto. L’opera era un tempo policroma come dimostrano alcune tracce di pigmenti rimasti intrappolati tra le pieghe delle vesti.

Confronto stringente per individuare la datazione è con il Compianto in terracotta dorata di Sant’Isaia a Bologna realizzato tra il 1730 e il 1740. Entrambe destinate alla devozione privata ed entrambe di grande eleganza compositiva e qualità esecutiva.